Colmare distanza

diverbi
chiosano
l’esistere
tintillano
creando
devianza

su fili
d’erba
seminati
in lumi

è attesa
di nuovi
riflessi
per colmare
distanza

Lycia Mele

© Riproduzione riservata

Opera di Roberto Meloni  Riflessi
Opera di Roberto Meloni
Riflessi

Roberto Meloni

Nel multietnico quartiere Marina di Cagliari, tra dedali in cui si respira l’anima della storia cittadina, si trova un importante riferimento per l’arte contemporanea in Sardegna: l’atelier ‘AntroArte’ dell’artista Roberto Meloni.
In questo spazio espositivo con annesso il laboratorio dell’artista, le opere pittoriche parlano un linguaggio emozionale intenso. Fughe, contemplazioni e ritorni, in cui la materia plasmata evoca sardità. Spazi incontaminati che definiscono limiti, come l’isola ed i suoi confini. I materiali eterogenei recuperati durante i viaggi dell’artista che evidenziano le terre naturali come le argille rosse, le sabbie grigie o color ocra; il caolino bianco che predispone il significante alla creatività ed infine trame di tessuto, la juta, per legare i colori alla sensibilità tattile e modulare corposità.

Opera di Roberto Meloni
Opera di Roberto Meloni
Ombre

Esule da scuole di pensiero sul Fare Arte, al pari di un demiurgo, miscela sapientemente i vari materiali con acrilici da creare consistenza in una materia che poi incide con spatole. Talvolta il colore è impreziosito da limature di metalli che esaltano le forme, lievemente accentuate, primitive per semplicità, ma poetiche per i rimandi evocativi che suscitano: prati, falesie, colline, soli, cieli di albe e tramonti, tessuti urbani. Una fusione sospesa d’incanti in Natura, concettualizzata nel percepire, da parte dell’artista, Essere Arte.

Opera di Roberto Meloni
Opera di Roberto Meloni
Skyliner I

Pur in assenza della categoria tempo, si avverte un movimento ‘alonato’ creato dall’ossessione di definire fessure-ferite o di suturarle. L’utilizzo delle spatole ricorda il lavoro certosino degli ebanisti quando danno forma ad intarsi, creando l’assenza dalla presenza. Qui le fessure si colmano o perdono colore, nell’impossibilità di trattenere un significato recondito si allude ad epifanie, nuove rinascite.

Opera di Roberto Meloni
Opera di Roberto Meloni
Ombre II

Una luminosità velata, chiaroscuri che incontrano la materia adornandola, i colori delicati mai violenti, armonizzati con punte di nero o marrone fanno presagire miraggi di vite. Quasi in uno struggimento malinconico, pur nella consapevolezza del suo divenire centro, definito e insostituibile, si tende verso l’esterno, verso una periferia: uno scarto ma alimento per nuovi equilibrismi.

Roberto Meloni esprime una delicata visione del consapevole divenire a cui lega emozioni che rigenerano, pur nella diversità di consuetudini.
È possibile visitare l’atelier dell’artista in via del Collegio n. 28 a Cagliari, previo appuntamento telefonico al numero 338 8442349.

Lycia Mele

© Riproduzione riservata
imageOpera di Roberto Meloni
Skyliner II